Cral delle TLC

 

Riceviamo dal Presidente del neo CRAL delle TLC, Alberto Scotto di Carlo, un’informativa sulle finalità del CRAL stesso, augurandogli le migliori fortune nell’interesse dei suoi iscritti e dunque delle lavoratrici e dei lavoratori.

Costo dell’iscrizione è pari a 2,5 euro mensili su busta paga o di euro 30 in contanti (validità fino al dicembre 2009).

“Il CRAL nasce e si prefigge di associare in primis, tutti i lavoratori delle aziende TLC del Comprensorio Olivetti. Il Circolo è un’associazione che sarà dotata, di autonomia finanziaria e funzionale, che ha per oggetto principale la promozione e la realizzazione di attività finalizzate alla valorizzazione, in ogni sua forma, del tempo libero e degli interessi sociali e culturali degli associati onde contribuire ad accrescerne il benessere.

A tal fine l’associazione svilupperà, sia direttamente sia attraverso la stipula di apposite convenzioni, iniziative di svago e di arricchimento culturale, sportive di tipo dilettantistico, ricreative, di solidarietà sociale, di volontariato, di formazione extra scolastica nonché di offerta ai Soci di beni e servizi.

Il Consiglio di Amministrazione, che si è costituito tra nove lavoratori delle aziende Wind, Vodafone, Comdata  sta già lavorando e lavorerà con impegno ed abnegazione al fine di raggiungere gli obiettivi preposti, spinto dalla stessa voglia e dal desiderio iniziale di voler creare momenti di associazionismo.

La presente comunicazione ha intenzione in primo luogo di manifestare ufficialmente l’avvio del Circolo, ma anche la funzione di comunicare l’apertura ufficiale delle iscrizioni per l’anno 2008/2009 con la speranza, chiaramente di potervi annoverare tutti, al più presto, tra i nostri Soci.

La sede operativa del CRAL sarà presto collocata all’interno del Comprensorio Olivetti per consentire agevolmente a tutti i lavoratori la frequenza e l’accesso; i lavori di apertura ed allestimento sono in corso d’opera.

In questa fase di start-up del Circolo, chiediamo a voi tutti di potervi rivolgere direttamente ai consiglieri del CRAL (tra cui anche Marcello Merola) per ottenere qualsiasi tipo di informazione oppure scrivere a info@cral-tlc.it .”

Alberto Scotto di Carlo

(pubblicato su Quattro Venti n°5 pag.1)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *