Assurdità italiane

Da “Centomila punture di spillo” (Rampini-De Benedetti)
…… L’Italia, invece, una missione credibile  non se l’è data. Un paese che è stato capace di collocare un’acciaieria a Bagnoli, davanti a Capri, e l’Italsider nel golfo di Taranto evidentemente ignora di avere nel turismo una sua risorsa strategica. 

Un paese che colloca uno stabilimento petrolchimico a Priolo – in Sicilia, vicino alla valle dei Templi – anzichè fondarvi un’Università delle culture mediterraneee è un paese che non sa cosa farsene del valore inestimabile e unico delle culture – greca, araba, normanno-sveva – che hann arricchito la Sicilia nei secoli.

Una classe dirigente che per lanciare turisticamente un’area depressa coma la Calabria costruisce un aereoporto nella iana di Scalea, con una pista inadatta all’atterraggio di randi aerei. è quanto meno miope o forse semplicemente contraria allo sviluppo….

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *