Sicurezza e salute nei luoghi di lavoro n°1 – norme e prevenzione

Partendo dallo schema informativo/formativo del sitowww.formazioneinregola.com, riporto alcune informazioni utili.

Il Quadro normativo

Le norme sulla salute e la sicurezza sono frutto del ricevimento delle Direttive Europee nonché della delega legge 123 del 2007 articolo 1 che ha portato ad un riordino complessivo con il decreto legislativo 81 del 2008.
La norma prevede compiti e responsabilità anche a livello penale per il datore di lavoro, dirigenti e preposti. Ciascuno di essi, nell’ambito delle proprie attribuzioni e competenze a livello aziendale, deve concorrere al controllo ed al miglioramento delle condizioni di sicurezza e di salute nello specifico ambiente di lavoro.
Anche i lavoratori devono contribuire al raggiungimento della sicurezza, prendendosi cura della propria sicurezza e salute  ed attenendosi alle direttive impartite dai datori di lavoro o comunque dei loro superiori.

La prevenzione dei rischi

E’ il risultato di un’azione programmata e sistematica di interventi informativi, formativi, organizzativi e tecnici, tesi ad eliminare o almeno a ridurre i rischi; a rispettare i principi ergonomici, a sottoporre i lavoratori a controllo sanitario in funzione dei loro rischi specifici; ad adottare misure di protezione collettiva ed individuale; ad effettuare regolare manutenzione di ambienti, attrezzature, macchine ed impianti, ad informare e formare i lavoratori; a farli partecipare ad iniziative sulla sicurezza ed a consultare i loro rappresentanti. 

 
Qui il decreto legislativo 81/2008, il Testo Unico sulla Sicurezza.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *