Auto e multe kafkiane

La gestione e le norme che “girano attorno al mondo auto aziendali” Wind per molti versi sono paradossali.
Non solo è complicato avere un’interfaccia operativa a 360°, disponibile e dedicata, non solo si paga una quota mensile alquanto alta in relazione al tipo di auto (ed alle altre aziende), però  ci sono situazioni inaccettabili e paradossali.
Le multe vengono notificate con enorme ritardo eppure nessuno interviene sul processo  per migliorarlo (e noi subiamo), ma  se hai un’auto a noleggio (non pre o assegnata) allora la multa non segue il normale (e mal funzionante) iter, ma “si crea” un palleggio di carte tra Ente Sanzionatore ed Europcar che ci costa pure € 40 in più sulla multa quale spese di notifica (oltre agli € 11 che mi addebita l’Ente Sanzionatore). E tutto  ciò avviene al di fuori di qualsiasi processo aziendale, di qualunque tutela per i lavoratori che non sanno con “chi pigliarsela” se non pagare e basta.
Il tutto si aggiunge ad un parco auto “unico
(nel senso di una sola scelta) per i tecnici di rete, a quote mensili molto alte per i commerciali relazionate allo stipendio medio di molti commerciali.
Credo che l’azienda debba invertire la rotta e che dobbiamo pretendere chiarezza e migliorie !!!

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *