Permessi sindacali personali

Sempre per trasparenza oltre che per fornire informazioni, evidenzio il numero di ore di permesso sindacale utilizzate dal sottoscritto quale RSU.
Premesso che da un anno vige l’accordo sindacale con l’azienda che stabilisce un tetto annuo massimo di 40.000 ore sindacali nazionali (da dividersi tra le diverse sigle sindacali) alle quali vanno aggiunte le 96 ore annue per ogni singola RSU previste dallo “Statuto dei Lavoratori” (legge 300 del 1970).
Non fanno cumulo le ore sindacali utilizzate per convocazione aziendale (tipicamente quando ci sono riunioni nazionali con l’azienda per stipulare eventuali accordi o per comunicazioni importanti).
Le ore assegnate ad ogni sigla sindacale sono poi suddivise per territorio (mixando numero di iscritti e numero di RSU elette) e sono gestite dalla segreteria regionale (non dalle RSU).
Nel 2008, il sottoscritto ha utilizzato circa 355 ore di permesso sindacale, dalle quali vanno detratte le circa 84 ore di convocazione aziendale.
Un totale dunque di 271 ore per svolgere assemblee, riunioni, ascolto e confronto coi lavoratori (a Ferraris, come a Pozzuoli oppure a Salerno ma anche a Rotonda [Pz]), ma anche corsi sindacali (sulla sicurezza in azienda, sulla comunicazione, ecc) o convegni tematici sindacali.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *