150 licenziamenti in Conversa

150 lavoratori, dipendenti della Società Conversa S.r.l. Gruppo Omnia Network in data 02/02/09 hanno ricevuto comunicazione ufficiale di licenziamento collettivo. Sembra doveroso, presentare in maniera adeguata il nostro datore di lavoro per meglio comprendere la nostra situazione che si sta rivelando, giorno dopo giorno, sempre più critica e per questo drammatica.
La Società , nasce nel 2001, per gestire le attività di Call Center del canale di vendite televisivo Home Shopping Europe.
HSE era una multinazionale con sedi in Francia, Belgio, Inghilterra, Paesi Bassi e sede centrale in Germania.
Dal momento in cui (Dicembre 2002) il magnate Kirk decise di non investire ulteriormente su tale progetto di Home Order Television le varie sedi nazionali si distaccarono per chiudere o diventare S.p.A. a se stanti come avvenne per HSE Italia.


Nel Settembre 2003, causa difficoltà economiche, la società HSE Italia S.p.A. venne rilevata per intero dalla Livolsi & partners per saperne di più:
clikka qui
Tale mossa prevedeva solo ed esclusivamente l’accaparramento di una ulteriore frequenza televisiva da parte del gruppo MEDIASET.
Le frequenze di HSE (ex Rete_mia) sono state infatti acquisite nel 2005 dal Gruppo Mediaset per la creazione del canale digitale Media Shopping potendo così usufruire di un numero maggiore di frequenze sul DDT per l’imminente lancio dei servizi “Mediaset Premium”. Contemporaneamente a tale acquisizione, le attività di Call Center sono state scorporate (“scaricate”) da quelle del canale televisivo e cedute al Gruppo Omnia Network, uno dei più importanti outsourcer del panorama italiano, società di diritto lussemburghese con capitali di dubbia provenienza (indagando si potrebbe finire sempre ai soliti noti), conosciuta alle cronache per aver acquisito attraverso la cessione di ramo d’azienda il call center Wind di Sesto San Giovanni.


La società Conversa S.r.l., di cui siamo dipendenti, è legata al Gruppo Omnia Network dal solito gioco di scatole cinesi, in quanto detenuta al 100% da Omnia Service Center (OSC), altra società del Gruppo ed ha sede in Casalnuovo di Napoli, territorio difficile e dove notoriamente imperano ingenti sacche disoccupazionali. Le attività svolte in Conversa sono state sempre legate al Gruppo Mediaset, per conto del quale sono state gestite le attività di call center di Media Shopping ed attualmente quelle di Mediaset Premium. Ad onor del vero, all’interno della nostra struttura sono state create tutte le procedure operative che hanno decretato la crescita ed il successo di HSE prima e di Media Shopping poi. Siamo passati attraverso l’indegna trafila dei vari contratti di collaborazione coordinata e continuativa, di collaborazione a progetto ed infine, grazie alle stabilizzazioni rese possibili dalla Circolare Damiano all’epoca del governo Prodi, siamo stati assunti con contratti di apprendistato professionalizzante e a tempo indeterminato soltanto nel luglio 2007. Naturalmente, pur di far rientrare tutti nel processo di stabilizzazione, abbiamo rinunciato ai livelli d’inquadramento spettanti, abbiamo rinunciato al tempo pieno in favore del tempo parziale con notevole riduzione della nostra retribuzione, che raggiunge ora neanche 600 euro. Alle volte l’esigenza di sentirsi maggiormente stabili per intraprendere i propri progetti di vita e l’esigenza di vedersi affermare i propri diritti contano di più del “vile” denaro.
In data 02.02.09 viene comunicato il licenziamento collettivo dei 150 lavoratori precedentemente stabilizzati senza fornire alcuna spiegazione plausibile e senza lasciare alcuna speranza nostro futuro.

Il presente articolo per comunicare il disagio , l’indignazione e l’amarezza che in queste ore attanaglia 150 famiglie che da anni fondavano il prorpio reddito e le prospettive future sull’attività lavorativa ad oggi sottrattaci nella sudetta coatta maniera.

I lavoratori di Conversa Gruppo Omnia Network

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Un pensiero su “150 licenziamenti in Conversa

  1. MARIO LEGAL

    SALVE,
    SONO UN LEGALE E CONOSCO LA VS. SITUAZIONE.
    NEL VOSTRO CASO POTREBBE CONFIGURARSI UNA ILLEGITTIMA INTERPOSIZIONE DI MANODOPERA DELLA CONVERSA A FAVORE DELLA OMNIA NETWORK.
    SI POTREBBE TENTARE DI AGIRE IN GIUDIZIO CHIEDENDO IL RICONOSCIMENTO DEL RAPPORTO DI LAVORO IN CAPO ALLA OMNIA NETWORK “VERA UTILIZZATRICE” DEI LAVORATORI.
    PER CONTATTI: mariogennarelli1@alice.it

    Saluti ed in bocca al lupo.

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *