Avvocati per INPS

Con la circolare n° 25 del 20 febbraio, l’INPS ha dato il via alla riforma della propria Avvocatura. Tale riforma si è resa necessaria in quanto, con i quasi 750mila giudizi in corso, il contenzioso dell’Istituto rappresenta circa il 25% di quello complessivo nazionale, a fronte di una disponibilità di poco più di 300 avvocati per l’intero territorio. Tra le iniziative intraprese, è previsto anche il ricorso all’utilizzo di avvocati domiciliatari esterni.
In proposito l’Istituto ricorda che lunedì 16 marzo 2009 scade il termine per la trasmissione, al Coordinatore generale legale dell’Istituto stesso, degli elenchi, da parte delle Strutture periferiche, degli avvocati che hanno rappresentato la loro disponibilità a svolgere tale incarico.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

3 pensieri su “Avvocati per INPS

  1. pasquale crisci

    Chiedo scusa,vorrei sapere se il tutto vale solo per i praticanti avvocati o anche per gli avvocati.

    Replica
  2. pasquale crisci

    Chiedo scusa,vorrei sapere se il tutto vale solo per i praticanti avvocati o anche per gli avvocati.

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *