Benedetti-Sawiris, arriva la causa bis

Le premesse c’erano tutte. E adesso è ufficiale: ci sarà un nuovo faccia a faccia legale tra Alessandro Benedetti, il finanziere italiano residente a Londra, e Naguib Sawiris, il magnate egiziano proprietario di Wind.

Il mediatore italiano aveva fatto causa a Sawiris nel 2007, reclamando un terzo di Wind come compenso pattuito per aver portato a termine la vendita della compagnia dall’Enel all’egiziano. Dal canto suo Sawiris nega ogni richiesta. La battaglia legale è andata avanti più di un anno e a Londra, la scorsa primavera, il caso era finito davanti al giudice.

La giustizia inglese ha riconosciuto le ragioni di Benedetti, ma limitando il compenso a “soli” 75 milioni. Una sentenza che ha scontentato tutti: Sawiris perchè non intende pagare ancora; lo stesso Benedetti perchè il tutto suona come una “vittoria di Pirro”. Così entrambi avevano presentato appello.

E ora il Tribunale ha accolto la richiesta. Se ne riparlerà la prossima primavera.
da Il Sole 24 ore

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *