Un anno di corsa ….

7 agosto 2010, festeggio il primo anno di corsa.
Mi piace evidenziare la bellezza di questo sport molto sofferto, che mette a dura prova fisico e mente, molto rispettoso ma competitivo e che mi ha fatto conoscere straordinarie persone.
4120 km percorsi in 283 giorni di allenamento (77,5%) ovvero 31.013 minuti (516 ore) tra vento, pioggia, freddo, sole, a passeggio nella bella Napoli, ma anche a Roma, Ostia, Firenze, Carpi, Bacoli, Bosco di Capodimonte, ecc

La maratona (42,195 km) è una disciplina dura, sofferta, dove lotti con te stesso, molto sintomatica del corso della vita …. devi prepararti e quando pensi di essere pronto, devi prepararti di più.
20-21 km ogni giorno (talvolta molti di più) per 6 giorni alla settimana, due ore al giorno iniziando anche alle 5:30 del mattino, anche quando desideravi stare nel letto, quando non ne avevi voglia.
E quando ti senti un leone in gara, che potresti distruggere “il mondo”, che stai bene, che tutto andrà bene, ecco la crisi, la difficoltà, i dolori, la voglia di mollare …. e solo li, al 30-32 km, quando ti senti distrutto ed affranto, ecco che la caparbietà, i sacrifici fatti, la voglia di non mollare ti fanno andare avanti, sempre più forte, sempre più convinto.
E quando arrivi al traguardo dove scorgi qualche familiare o qualche amico, l’orgoglio che è in te per avercela fatta ti riempe il cuore, pensi a “chi non c’è più e che ti protegge dall’alto” ed a chi è con te, ora, a gioire.
La soddisfazione per aver raggiunto il traguardo ti affranca di tutte le difficoltà che hai dovuto affrontare e che ti fanno essere più consapevole di te, della tua forza, della tua volontà

Grazie alle amiche ed agli amici che ho conosciuto e che porto sempre con me, ma su tutti ci sono gli amici quotidiani Vincenzo Capuozzo il leader, un amico vero che mi ha dato una nuova linfa ed a cui devo tutto; Alessandro Evangelista l’amico del cuore;Gravagnone Umberto un esempio, un uomo che a 60 e passa anni è sempre avanti, sportivamente ed umanamente; Antonio Biondi , il Sindaco uno splendido corridore dalle enormi potenzialità ancora inespresse; Paola Lofrano dolcissima, una cucciola riccia e dalle enormi potenzialità; Ivano Domenico Felaco tatoo man velocissimo;Maurizio Andreozzi Iron Man, un vero atleta, un esempio; Fioretti Antonio un amico, un collega che si è rimesso in discussione ed ora è uno splendido corridore;Mario e Margherita una splendida coppia di persone umane e gentili.

Non dimentico e porto nel cuore Giovanni Guarino e Pina Perrotti che fanno dell’abnegazione il loro motto; Ciro Acri che più non si allena e più è veloce; Imma Tarantino, Marcella,  Gervasio Nunzia con Gaetano Iollo e Marco Iollo formano un gruppo di amici con cui divertirsi correndo (per sfuggire alla “tirannia” di Enzo); Vincenzo “Ciaccione” che deve credere di più nella sua forza e “parlare” in maniera più comprensibile; Salvatore Palumbo ‘o fotografo più veloce che conosca; Cipolletta Biagio conosciuto da poco ma una vera brava persona; il mio Presidente Antonio Lanzuise della Podistica Capodimonte che ringrazio assieme a tutta la squadra.

Mi scuso con chi non ho citato ben contento di integrare la nota ….. ora vado a riposarmi 🙂

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *