RCA e noleggi a lungo termine (anche 2/7)

Per coloro che hanno un’auto a 2/7 (quindi utilizzano un’auto aziendale per motivi lavorativi ma pagano una quota per utilizzarla per esigenza personali) ovvero noleggio a lungo termine , in caso di fine noleggio ovvero non potendo più utilizzare un’auto a 2/7 (cambio mansione, cambio strategia aziendale, ecc ecc) si trovano nella spiacevole situazione, ad esempio, di ripartire da una classe di merito per la RC auto molto alta con i conseguenti alti costi.

L’ISVAP dispone con un articolo, il n. 8 comma 7 del reg. n.4 del 9.8.2006 quanto segue:

“In occasione della scadenza di un contratto di leasing o di noleggio a lungo termine – e comunque non inferiore a dodici mesi – di un veicolo, l’utilizzatore dello stesso può richiedere all’assicuratore il rilascio di un duplicato dell’ultima attestazione sullo stato del rischio relativo al veicolo in uso; sulla base delle informazioni contenute nella predetta attestazione dello stato di rischio l’assicuratore classifica il contratto relativo al medesimo veicolo, ove acquisito in proprietà mediante esercizio del diritto di riscatto da parte dell’utilizzatore, ovvero ad altro veicolo di sua proprietà, previa verifica della effettiva utilizzazione del veicolo da parte del soggetto richiedente anche mediante idonea dichiarazione rilasciata dal contraente del precedente contratto assicurativo.

Il Regolamento è visionabile a questo link.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *